Ministero dell' Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare è stato istituito con la legge n.349/1986 e con la successiva legge n. 33/2006 ha assunto l'attuale denominazione in Ministero dell' Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM). Il D.P.R. n. 140/2009 "Regolamento recante riorganizzazione del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare" ha articolato il Dicastero in cinque Direzioni generali e istituito il Segretariato generale.

Il mandato istituzionale del Ministero dell'Ambiente comprende la promozione, la protezione e il risanamento dell'ambiente, con l'obiettivo di garantire un'elevata qualità della vita, migliorare l'uso sostenibile delle risorse naturali e prevenire e regolare l'inquinamento, articolando la propria attività in materie quali la tutela delle aree naturali e della biodiversità, la difesa del mare e dell'ambiente costiero, la gestione dei rifiuti, la tutela della risorse idriche e la comunicazione in materia ambientale.
I suoi obiettivi operativi comprendono la pubblicazione di atti giuridici nazionali, la partecipazione ad iniziative internazionali in materia di tutela dell'ambiente e l'attuazione delle politiche europee in materia ambientale. Il Ministero coordina le Amministrazioni regionali e locali per l'attuazione dei piani e dei programmi nazionali per la gestione delle risorse.
Il Ministero si avvale della collaborazione del Comando Carabinieri per la Tutela dell'Ambiente (CCTA), del Corpo Forestale dello Stato, del Corpo delle Capitanerie di Porto, dei reparti del Corpo della Guardia di Finanza e dei reparti delle forze di Polizia. Mediante il Portale www.minambiente.it è possibile accedere alle specifiche informazioni relative alla struttura e alle attività svolte nell'ambito del MATTM.

SOGESID S.p.a., strumento in house del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e del Ministero delle Infrastrutture (MIT), si configura come società di supporto tecnico alle strutture regionali/locali attraverso azioni ed interventi finalizzati alla soluzione di criticità ambientali, (bonifiche, emergenza e gestione rifiuti, dissesti idrogeologici ecc.).
L’attività della SOGESID Spa è rivolta alla soluzione di problematiche in materia di tutela del territorio, salvaguardia delle risorse naturali e delle infrastrutture, attraverso interventi operativi che vanno dalle bonifiche alla riqualificazione ambientale, dal supporto nel trattamento dei rifiuti urbani e speciali ai sistemi di monitoraggio e recupero differenziato in materia di energia, dalla gestione delle risorse idriche alla tutela delle acque marine.
SOGESID Spa fornisce alla Pubblica Amministrazione la progettazione ed il coordinamento di azioni mirate, volte a soddisfare le necessità di assistenza tecnica, risanamento e salvaguardia ambientale, monitoraggio ed ecosostenibilitá.

Anci. L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani rappresenta i comuni italiani da più di 100 anni.
Sono 7.318 i Comuni aderenti all’Associazione, dati aggiornati a giugno 2013, rappresentativi del 90% della popolazione. Obiettivo fondamentale dell’attività dell’ANCI è rappresentare e tutelare gli interessi dei Comuni di fronte a Parlamento, Governo, Regioni, organi della Pubblica Amministrazione, organismi comunitari, Comitato delle Regioni e ogni altra Istituzione che eserciti funzioni pubbliche di interesse locale. Questo approccio complessivo si traduce concretamente in una serie di attività che caratterizzano l’operato quotidiano di un’associazione che costituisce di fatto l’interlocutore individuato nel tempo da tutti i governi nazionali per rappresentare la realtà degli enti locali.In particolare, l’ANCI:
promuove lo studio e l’approfondimento di problemi che interessano Comuni e Città metropolitane e orienta la propria sensibilità a cogliere tendenze, mutamenti e nuove criticità su ogni materia riguardante la Pubblica Amministrazione;
interviene con propri rappresentanti in ogni sede istituzionale in cui si prendano decisioni concernenti gli interessi delle Autonomie locali;
presta in modo diretto, o mediante accordi e convenzioni con varie società, attività di consulenza e assistenza ai Comuni relativamente a competenze che la legge attribuisce al Parlamento e allo Stato nazionale;
esamina i problemi che riguardano i dipendenti degli Enti locali e riveste un ruolo nell’agenzia (ARAN – Agenzia per la Rappresentanza Negoziale nelle Pubbliche Amministrazioni) che tratta la definizione del contratto nazionale di lavoro del comparto;
favorisce iniziative per diffondere la conoscenza delle istituzioni locali, accrescere l’educazione civica dei cittadini e la loro partecipazione alla vita della municipalità;
incoraggia e coordina le relazioni internazionali dei suoi associati e le loro attività nel campo della cooperazione internazionale decentrata.

Ancitel S.p.A. è la struttura operativa dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) che dal 1987 supporta gli Enti Locali nei processi d’innovazione tecnologica e organizzativa.
In trenta anni di attività l’Azienda è divenuta punto di riferimento per il Sistema degli Enti Locali sperimentando soluzioni tecnologiche avanzate, orientando e supportando i Comuni nel loro sforzo di adeguamento organizzativo, tecnologico e funzionale, fino ad assumere il ruolo di interlocutore privilegiato per le pubbliche amministrazioni centrali nell’implementazione di processi di cooperazione amministrativa tra i diversi livelli di Governo, operando prevalentemente sui versanti della semplificazione amministrativa, della cooperazione interistituzionale, dei trasferimenti di competenze dalle amministrazioni centrali a quelle locali.
Lo sviluppo di servizi proprietari e la realizzazione di infrastrutture nazionali di competenza di Enti centrali dispiegate a favore dei Comuni, hanno permesso ad Ancitel di consolidare negli anni il rapporto con i governi locali, la conoscenza delle loro dinamiche interne e la sua capacità di ascolto, dialogo ed intervento, promuovendo e favorendo lo scambio di informazioni e buone pratiche tra tutti gli Enti Locali.